Lo yoga per i bambini? Perché? Le parole di Andrè Van Lysebeth dalla presentazione al libro LO YOGA A SCUOLA

Condivido con voi le parole di André Van Lysebeth dalla presentazione del datata ed introvabile Lo yoga a scuola. Schede operative di educazione psico-motoria nella scuola materna ed elementare di Monique Calecki e Monique Thévenet edito da Giunti e Lisciani.  Non è poi così vecchio è solo del 1988 – sempre più giovane di me! – ma introvabile per logiche di profitto. Per fortuna che ci sono le biblioteche! 

“… a priori, lo yoga, è una cosa per adulti. I piccoli sono capaci di lanciarsi in quella che è la motivazione essenziale dello yoga, ovvero ricercare nelle profondità del corpo e della psiche i fondamenti dell’essere e del cosmo? La cosa è dubbia. 

Ma vi sono nel impressionante arsenale di tecniche yoga maturate attraverso i secoli, tecniche alla portata dei bambini e a loro utili? Senza ombra di dubbi sì. 

Saranno soprattutto le tecniche dell’hatha yoga, le asana o posizioni dello yoga. Queste lavorano in profondità sulla colonna vertebrale, il sistema nervoso centrale e quello simpatico. Quindi un’attività di stimolazione dolce e fisiologica di tutte le funzioni vegetative. Lo yoga compensa la sedentarietà scolastica, a pari della sedentarietà degli uffici e delle fabbriche. Inoltre lo yoga ha una stretta relazione con la respirazione e purtroppo i bambini hanno spesso la respirazione fisiologica normale compromessa. Lo sport e la ginnastica comportano una richiesta di ossigeno che il corpo riesco a coprire amplificando i movimenti respiratori, ed è senza dubbio benefico. Lo yoga invece, compensa con la respirazione yogica completa e volontaria l’immobilità dei bambini in classe senza dispendio muscolare precedente.  

Lo yoga offre anche una gamma impressionante di tecniche per migliorare memoria e concentrazione, definite “yoga mentale”. L’esperienza ha provato che queste tecniche mentali sono alla portata dei bambini e che ne sono addirittura appassionati, poiché è possibile proporgliele come un piccolo gioco.

La pratica yoga proposta ai bambini contribuirà a formare più tardi, adulti nel pieno significato del termine, sul piano fisico e mentale. I bambini di oggi avranno, domani, grande bisogno di yoga per far fronte con calma e serenità alle sfide e alle prove del mondo moderno che li aspetta…”. 

Dopo la felice esperienza del Laboratorio GiocoYoga® adulti e bambini insieme stiamo  valutando la proposta di Corsi yoga per bambini – nelle sedi di Campi Bisenzio o Comeana – composti di 10 lezioni distribuite su un trimestre in orario post scolastico un giorno a settimana. Saremo lieti di accogliere le vs considerazioni in merito. 

Annunci

One thought on “Lo yoga per i bambini? Perché? Le parole di Andrè Van Lysebeth dalla presentazione al libro LO YOGA A SCUOLA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...