Sankalpa, un proposito per la nostra mente

In particolare quando ci si predispone alla pratica di rilassamento alla fine di una lezione di yoga, si può formulare un proprio sankalpa. Cos’è un sankalpa? 

È una parola sanscrita che letteralmente significa proposito, desiderio, la convinzione di poter realizzare ciò che la mente si propone. È una pratica molto interessante. Dovete pensare come ad un’idea, che si forma nella mente e prende dimora – e forza – nel cuore. 

Secondo la visione yogica, ad una lettura di tipo simbolica, la mente è collocata proprio nel cuore, a conferma le parole del Buddha “Dimora nel cuore e dimentica la testa, scendi nel centro del tuo essere, poiché la testa è solo la tua periferia”. 

Si può iniziare con formulazioni semplici, come desiderare di non cadere nel sonno, o di ritrovarsi alla fine della pratica di yoga nidra, rinnovati di energie. 

Per portarsi lentamente ad ascoltare il proprio cuore e a formulare, in modo semplice e lineare, quello che è il nostro desiderio in quel preciso momento della nostra crescita. Ogni nostro momento è diverso. Imparare ad ascoltarsi e ad esprimersi, lasciando tracce di quello che il nostro cuore ci dice nelle varie formule dei Sankalpa, seme del cambiamento e della risoluzione. 



fonte: Rilassamento Yoga della Maestra Gabriella Cella Al Chamali ed Rizzoli

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...